Pages

Subscribe:

lunedì 20 gennaio 2020

NERVOSISMO A MILLE

Mancano meno di 24 ore alla mia operazione di sterilizzazione volontaria e l'agitazione comincia a farsi sentire sempre più prepotentemente.

Fortunatamente non ho la fame nervosa di quando avrei dovuto rifare il seno e mi sono limitata a mangiare due pacchetti di crackers più delle gomme da masticare all'anguria, ma vi posso garantire che non per nulla piacevole.

La cosa che mi scoccia di più, a parte aghi e flebo, sono la notte che devo trascorrere in ospedale, meno male che è solo una anche perché la mattina sono già pronta per levarmi di torno e rispupazzare le mie cagnoline.

Questa operazione a vedo come un anno zero, come un punto di inizio ad una nuova vita senza contraccettivi (a parte il preservativo, in quanto è l'unico a proteggermi dalle malattie veneree).

Della mia famiglia lo sa solo mia sorella per evitare menate da parte dei miei genitori, i quali si sono sempre dimostrati contrari a questa mia decisione, ma ora che sono a un passo non tornerò indietro.

Visto che non potrò guidare la macchina, domani una mia vicina mi accompagnerà in stazione per prendere il treno che mi condurrà in clinica.
So già che per sdebitarmi le dovrò fare una bella razione di dulce de leche che adora.
La preparazione non è per nulla difficile, ma mi tocca stare più di mezz'ora a mescolare...Ecco cosa succede quando sanno che so fare bene i dolci, ormai mi scambiano per la Befana.

Ad ogni modo mi vado a rilassare ancora un pò, domani sveglia presto,

Baci

Do Solo Del Mio

Per video scrivete a pimpa831@gmail.com

sabato 18 gennaio 2020

PRE RICOVERO ANDATO

Ieri sono andata in clinica per fare il pre ricovero e a parte la stanchezza assurda che avevo perché mi sono dovuta alzare alle sei di mattina, ho provato un grande senso di pace.

Appena tornata a casa ho preparato immediatamente la valigia per martedì e posso dire che ancora non mi sembra vero, ho sognato tanto questo intervento e ora mancano davvero pochi giorni per farlo diventare realtà.

Ieri, essendo la giornata internazionale della pizza, ho deciso di ordinarne una e di festeggiare questa piccola vittoria.

Non sono agitata ma oggi sono pervasa da una tristezza generale e dalla testa che mi scoppia, sarà anche per le mille cose che mi balenano nei pensieri e dai numerosi progetti che ho in mente.

Fino al termine dell'operazione ho deciso di allentare un pò i ritmi e di concentrarmi sono su questo, il resto verrà dopo.

Attualmente non mi occupo solo di incontri, ma faccio anche altro; durante questi mesi ho conosciuto tante persone e sono cambiata radicalmente.
Questi cambiamenti sono però molto spiazzanti e ancora mi ci devo abituare.

E' un periodo di sbattimenti, in quanto ho cominciato a seminare, ma le raccolte tardano ad arrivare.

Detto questo meglio che vado a letto, ho mal di testa e non voglio più pensare per oggi,

Baci

Do Solo del Mio

Per richieste video scrivete a pimpa831@gmail.com


giovedì 16 gennaio 2020

FINALMENTE E' ARRIVATO IL MOMENTO

Ho abbandonato questo blog per mesi e mesi, ma la mia vita ultimamente ha avuto e sta avendo che cambiamenti non indifferenti, tra cui la realizzazione di un progetto che avevo in cantiere da oltre dieci anni, ossia la sterilizzazione volontaria.

La sognavo da quando avevo 21 anni, in quanto non ho mai desiderato avere figli e prendere pillole mi ha sempre scocciato.
Finalmente due anni fa ho trovato chi esegue questo tipo di interventi gratuitamente e soprattutto senza rompere le palle sul perché e per come lo voglio fare.

Per capire se fossi davvero convinta, ho deciso di farmi impiantare il NEXPLANON, ma mi ha arrecato più danni che beneficio, così la scorsa primavera ho prenotato una visita con il ginecologo per mettermi in lista d'attesa.

Lui mi ha subito detto che mi avrebbero operata a Gennaio e settimana scorsa verso le 17.30, quando pensavo che fosse la chiamata del solito call center, mi sono invece accorta che era un'infermiera della clinica per comunicarmi la data del pre ricovero e del ricovero.

Mi sono sentita frastornata e mi è subito venuta in mente la canzone Azzurro di Celentano, la quale dice: "Cerco l'estate tutto l'anno e all'improvviso eccola qua".
Ecco io che tanto agognavo la sterilizzazione ora sta arrivando.
Domani mattina ho il pre ricovero con tutti gli esami ed i colloqui di routine, mentre martedì mattina ho il ricovero vero e proprio.
L'intervento non è nulla di invasivo, anzi mi tengono una sola notte in ospedale.
Della mia famiglia lo sa solo mia sorella, che mi verrà a prendere quando mi dimetteranno (anche se guido e ho la macchina da due anni, non credo proprio che riuscirei a tornare a casa da sola dopo un'anestesia totale).
Ho preferito non dire niente ai miei per evitare le solite menate.
Ieri ho anche fatto un pò di spesa per avere a disposizione delle scorte alimentari in caso di dolori e indisposizione ad uscire.

Ora vado a letto che domani sveglia all'alba

Baci

Do Solo del Mio

per video personalizzati scrivete a pimpa831@gmail.com