Pages

Subscribe:

mercoledì 31 dicembre 2014

BELLI E IMPOSSIBILI

In questo periodo mi piacciono (anzi mi piacciono da un bel po') due uomini: un leader degli Hammerskins che però è meglio che lascio dov'è perché è davvero il classico tipo poco raccomandabile (anzi nel suo caso direi pure per nulla) che mi porterebbe sicuramente dei problemi e l'altro invece è il vicino di casa che è un coglione patentato.

Eh già che cosa brutta avere una cotta per due persone che ricambierebbero pure ma non ci puoi fare niente, è come passare davanti a una vetrina piena di dolci e non poterne assaggiare manco uno.

Anzi è proprio del vicino che vorrei parlare oggi (ormai è diventata una saga, sono interessati quelli che mi conoscono nella vita privata e i clienti a cui ne ho parlato, figuriamoci voi che mi leggete): lui è proprietario di due cani da guardia grandi e piuttosto feroci, un maschio e una femmina, il maschio ha una simpatia viscerale per me, quando mi vede passare mi chiama per farsi dire qualcosa di dolce e mi ascolta quando abbaia e gli dico di stare zitto (gli altri vicini si chiedono il motivo ma io e lui abbiamo un segreto: appena posso gli lancio in giardino qualcosa da mangiare).
Ma la cosa più divertente di tutto questo è che quando il fenomeno  mi vede spesso cambia strada ma quando sta portando fuori il suo cane maschio questo lo trascina verso di me come per dirgli: "Non fare il cafone e saluta la tua vicina, so che piace anche te"; lui prova a farlo andare altrove ma il cane ha più forza di lui e decide di venire verso di me.
Sono certa che se il cane fosse stato un uomo mi avrebbe chiesto un appuntamento da tempo e poi certe persone dicono che gli animali sono scemi.
Ogni volta che succede me la sogghigno come non mai anche perché il vicino mi saluta sempre bofonchiando e io tutta sorridente come per prenderlo per il culo.

Ad ogni modo è pure tornato single perché non vedo più aggirarsi nel nostro palazzo quel maschio mancato, secondo me manco lei lo sopportava più, appena posso indago giusto per farmi un po' i cazzi loro.

Ieri mattina poi è venuto a prendermi un fisso, avevo su i leggings effetto pelle, i tacchi 12 e il piumino leopardato aderente, lui è passato con la macchina e dovevate vedere come mi guardava, meno male che il cliente non si è accorto di nulla, se non altro quest'ultimo mi ha trombata allegramente alla facciaccia sua.

Ironia della sorte mi vede sempre con uomini diversi, ma avrà capito o no il mio lavoro? Non sarò certo io a dirglielo, anzi mi diverto pure a vederlo guardarmi come una bestia famelica quando sto andando ai miei appuntamenti di lavoro perché se lo volesse potrebbe avermi gratis e invece preferisce farmi i dispetti infantili.

Dopo questo sfogo sentimentale me ne vado a dormire che poi devo andare dai miei a festeggiare il Capodanno,

Baci

Do Solo Del Mio








lunedì 29 dicembre 2014

SPACE CLEARING

Ridendo e scherzando vivo da sola da quasi un anno e oggi mi sono messa a fare un pó di pulizia in casa buttando via una discreta quantità di cartacce che tenevo lì da un sacco di tempo.

Oltretutto mi sono anche resa conto di aver bisogno di un mobiletto in più per la mia postazione di lavoro, ci penserò quando torno dalle vacanze almeno evito di tribolare appresso ai corrieri e alle poste.

So bene di avere una vita sociali pari a zero ma sono così perché ho deciso di allontanare delle persone negative dalla mia vita e non me ne pento affatto.
So bene che spesso mi annoio ma almeno sono serena e non ho persone invadenti che vogliono piazzarsi a tutti i costi a casa mia.
Inoltre mi sono accorta che tanti non hanno rispetto del mio tempo, finché devo andare io da loro va tutto bene, se devono venire loro da me hanno sempre da fare; come sono impegnati loro lo sono anch io, spesso bisogna sparire per capire chi tiene davvero a te.

Poi ho anche ordinato dei vestiti e delle scarpe online giá che che sono iniziati i saldi e pianificato i miei prossimi acquisti.

Sicuramente adesso amo comprare quello che mi serve e che mi migliora la vita, oggi poi mi sono preposta i nuovi obiettivi e le cose da fare nella anno nuovo.

Adesso vado a portare i panni in casa (mio dio che freddo che fa),

Baci

Do Solo Del Mio





giovedì 25 dicembre 2014

RESOCONTO DI NATALE OH OH OH

Buon Natale a tutti voi lettori anche se in ritardo: ebbene si ieri e oggi sono stata a casa dei miei genitori per festeggiare ma verso il tardo pomeriggio ho cominciato a lamentarmi perché volevo tornare a casa mia.

Ho mangiato come un piobove e sono talmente gonfia da sembrare la zia di Harry Potter che vola per tutta la città, stasera sono già tornata a regime cenando con carote bollite e una mela verde.

Andrò avanti così anche domani e forse sabato uscirò con un ragazzo (ci sto pensando e non ne sono poi così convinta, missà che gli dirò una volta per tutte che non è il mio tipo; so che in tante mi prenderebbero per pazza perché è pieno di soldi ma nella vita privata un uomo deve piacermi davvero per starci).

Per fortuna prima di Natale il lavoro è migliorato un po' almeno ho passato le festività più tranquilla (eccheccazzo mica la sfiga può durare in eterno).

Oltretutto oggi mia madre ha deciso di regalarmi dei suoi gioielli in oro e diamanti, quindi direi che Babbo Natale è stato molto generoso con me, devo solo convincere mio padre a cedermi il suo Rolex o ancora meglio il suo Nuvolari per completare l'opera (per ora mi ha solo regalato un orologio vintage appartenente a sua madre, è stato amore a prima vista e poi è piccolo).

Ebbene si, da qualche mese mi è venuta la mania dei gioielli, al diavolo la bigiotteria per la quale impazzisce invece mia sorella (anzi proprio ieri ne ho approfittato per rifilarle delle cose che non mettevo più che mi occupavano solo spazio).
I preziosi amo indossarli per me e non amo ostentarli, stessa cosa per i miei tatuaggi, si vedono solo se ho la pelle scoperta per l'estate altrimenti non amo farli vedere apposta, preferisco che non mi vengano fatti i conti in tasca.

Adesso me ne torno di là a godermi la tanto amata solitudine con le mie cagnoline,

Baci

Do Solo Del Mio






lunedì 22 dicembre 2014

BILANCIO DELL'ANNO E PAZIENZA

In questi giorni sto facendo il bilancio di quest'anno che posso definire in una sola parola: noioso.
Eh già, non è successo niente di eclatante, solite cose di sempre, le vacanze estive sono andate bene ma non sono state così divertenti come pensavo, il lavoro a parte questo mese è andato piuttosto bene, non ho conosciuto persone interessanti ma solo meteore.

Per carità, meglio così piuttosto che avere delle disgrazie, se mi confronto a certe persone i miei problemi sono proprio delle bazzecole.

Ho raggiunto qualche piccolo obiettivo che mi ero preposta, speriamo che il 2015 sia un anno più esaltate, ovviamente mi devo impegnare per far si che ciò avvenga altrimenti le cose non cadono sicuramente dal cielo.

Posso solo dire che in quest'anno ho imparato ad essere un po' più diplomatica, sia nel lavoro che nella vita privata: ho capito che puoi dire le stesse cose in maniera diversa evitando così un sacco di liti e discussioni; in questo mese infatti la mia pazienza è messa a dura prova perché continuo a ricevere un sacco di disdette magari da chi ho già incontrato e di certo non posso mandarli a fanculo.

Devo solo tener duro anche con la dieta visto che mooooooooooooooooooooooooooooooolto piano sto perdendo peso, meno male che farò solo la cena della Vigilia e il pranzo di Natale, dopo di che me ne tornerò subito a casa mia con le cagnette, non ho proprio voglia di sorbirmi le filippiche dei miei più del dovuto,

Ora vado in palestra

Baci

Do Solo Del Mio

"Racconti Dal Secondo Canale" disponibile su Amazon
http://www.amazon.it/s/ref=sr_fapo?rh=n%3A818937031%2Ck%3Aracconti+dal+secondo+canale&keywords=racconti+dal+secondo+canale&ie=UTF8&qid=1418146764&fap=1

sabato 20 dicembre 2014

I REGALI DI NATALE FORZATI

Non so se a Dicembre si è tutti più stanchi e scazzati ma noto intorno a me un clima di scazzo e di liti, sia per me che per chi conosco.

Una mia amica ha litigato col fratello e la cognata, io e la mia amica invece con i nostri rispettivi amici/parenti/conoscenti per via dei regali.

Tra noi abbiamo deciso di comune accordo di farci solo auguri sinceri e la cosa è morta lì, anche perché per me Dicembre è un mese dove il lavoro è quello che è e lei guadagna poco e ha un botto di spese da affrontare, quindi abbiamo avuto l'intelligenza di capirlo.

Tutto ciò però non è stato capito dai nostri parenti/amici che si aspettano per forza un regalo e sta cosa ieri mi ha fatto discutere con mia madre e mia sorella.

Premetto che io avevo detto che non avrei fatto regali a nessuno già da due mesi e loro puntualmente mi chiedono:" Cosa regali ai tuoi nipoti?" e si offendono se poi non gli regalo niente.

Il punto è che con i miei nipoti non sento un gran feeling, non li odio ci mancherebbe, ma mi sono totalmente indifferenti perché io faccio la mia vita e loro idem.

Fare un regalo a loro la vedo semplicemente come il pagamento di una tassa più che come una cosa sentita, non c'è niente di peggio che essere forzati a fare qualcosa.

Già ho smesso di fare loro il regalo per il compleanno, figuriamoci a Natale o quando vado in vacanza da qualche parte, con questo atteggiamento sembra che stiano a mendicare, ai bambini bisogna far capire che anche se sono la loro zia non è detto che io debba per forza fare loro un regalo.

Questo Natale ho fatto il regalo solo ai miei genitori e a Big Gim che per me c'è sempre, questi sono stati dei regali davvero sentiti, per le altre persone ho evitato anche perché non mi sono rimasti molti amici, poi ad essere sincera nel 90% dei casi mi regalano cose che non mi servono e preferisco quindi tenermi i soldi e comprare qualcosa che mi piace/che uso.

Adesso vi saluto, vado a mangiare e poi all' Esselunga,

Baci

Do Solo Del Mio


mercoledì 17 dicembre 2014

SI TORNA ALLE ORIGINI

Poiché in questo periodo il lavoro sta andando maluccio (ho anche sentito un paio di colleghe e mi han detto la stessa cosa, è proprio Dicembre che è un mese balordo) ma le spese non vanno mai via ho deciso di tornare a fare le cam: infatti ho deciso di riscrivermi ad un sito e di rimettermi a farle, proprio ora ne ho fatta una.

Ma sapete che mi fa davvero strano tornare a fare le cam? Mi viene in mente le volte che dovevo prepararmi per gli show, il tenere da parte i rossetti di quart'ordine (di certo non vado a mettermi quelli della Too Faced o della Make Up Forever) e il ripescare i baby doll?

Bè se riesco a mettere da parte quei 100 Euro al mese non è che mi fa proprio schifo eh.

Poi l'altro ieri è venuto a trovarmi proprio uno dei miei primi clienti che ho conosciuto facendo la camgirl e ci siamo messi a girare qualche video amatoriale che potrei anche mettere in vendita, ma a sto giro ero vestita e con gli occhi coperti da una benda, col cazzo che mostro ancora i tatuaggi ai 4 venti.

Insomma staremo a vedere come va a finire, come sempre vi terrò aggiornati.

Ma a proposito di cam, sapete che un paio di settimane la mia ex amica camgirl (ovvero quella con cui facevo gli show lesbo e di menage a trois) ha pateticamente riprovato a parlarmi commentando un mio post su Facebook?
Ovviamente l'ho bellamente ignorata cancellando i suoi post.

Adesso l'ora di cena si avvicina e io vado a prepararla,

Baci

Do Solo Del Mio



domenica 14 dicembre 2014

QUESTIONI DI FLESSIBILITA'

Vi avevo lasciati con quel cliente da rivedere che era stato fermato dai Carabinieri e aveva preso una multa per la mancata revisione della macchina...bene l'episodio ha avuto un seguito perché venerdì mi ha telefonato verso le 14.00 dicendo che era andato dal meccanico e dispiaciuto mi ha detto che i soldi per me erano andati per la multa e per la revisione.

Io l'ho salutato dispiaciuta per il coltello che girava ulteriormente nella piaga e mi sono rimessa a rispondere alle mail, quando poco dopo mi è arrivato un sms sul cellulare che diceva: "Non ti offendere ma ho solo tot :-(".

Dato che l'avevo già visto e l'ho ritenuto una persona piacevolissima ho deciso di accettare, anche perché si vedeva che ci teneva a rivedermi e se non avessi accettato quei soldi li avrebbe probabilmente dati a qualcun'altra (visto il poco lavoro di questo periodo col cazzo che l'avrei permesso).

Fosse stato un nuovo cliente il porcone era assicurato, ma questa volta ho deciso di andargli incontro.

Ogni tanto faccio queste cose anche con un altro mio cliente fisso, penso che possa succedere di avere meno disponibilità monetaria in un certo periodo, quindi ogni tanto anch'io ho il buon cuore.

Adesso però i soldi di questo cliente non bastano, mi sto dando da fare per guadagnarne altri, le spese ci sono e devo anche risparmiare.

Ieri e oggi non ho lavorato, stamattina in compenso sono andata alla fiera del paese a consegnare qualche coperta e maglioncino vecchio al canile, al gazebo c'era il mio adorato vicino che non mi ha cagato di pezza mentre le sue amiche hanno fatto a gara per spupazzarsi le mie cagnoline alla facciaccia sua.

Prima o poi quello si beccherà del coglione perché quando è da solo mi saluta, se invece è in compagnia nemmeno mi caga, magari per Natale potrei regalargli un bavaglino.
Tra l'altro non so nemmeno se sta ancora col maschio mancato, non la vedo più da un po' e oggi non c'era, intanto indagherò e vedrò.

Adesso vi saluto, torno a cazzeggiare di là,

Baci

Do Solo Del Mio




giovedì 11 dicembre 2014

FANCULO ALLA SFIGA CHE INCOMBE

E' da inizio mese che ci manca solo che mi cada una tegola in testa per completare l'opera (magari qualcuno ne sarebbe pure felice) perché la sfiga continua a incombere su di me:

- Sono riuscita a fare solo 3 orali e non ho papà e mammà che mi pagano il mutuo (problema più grosso)

- Il baby nazi si è fidanzato (problema minore visto che il concerto di Lunikoff me lo sono già visto)

- Con qualsiasi ragazzo che mi piace va male

- Sto facendo la dieta da tre settimane e dopo aver perso 1.3 kg i primi tre giorni sono due settimane che non calo di un etto

- Stasera risento un cliente già visto, ci organizziamo per rivederci, mi vado a vestire e quando mi suona il telefono mi dice: "Mi hanno fermato i Carabinieri, ho dimenticato di fare la revisione della macchina, ci aggiorniamo domani"

- Dopo tutto sto casino la connessione Internet fa il cazzo che vuole

Dopo questa notizia mi stava venendo  una crisi di nervi assurda, ancora mi chiedo come ho fatto a rimanere calma.

Vi giuro che mi sento inutile e sono preoccupatissima per il lavoro, speriamo la sfiga se ne vada via da me che cazzo.

Adesso è meglio che provi a rilassarmi

Baci

Do Solo Del Mio


mercoledì 10 dicembre 2014

LA MIA VOLTA AL LEONCAVALLO

Anche se ho idee di destra una volta quell'amico che è sparito che invece ha idee comuniste (vedete che è destino che non vado d'accordo con queste persone, che ci posso fare) è riuscito a trascinarmi al Leoncavallo e vi posso dire di essere riuscita a resistere al massimo due ore, in quel frangente ho provato solo una cosa: SCHIFO.

So bene che quel centro sociale è un spa e appunto per quello che potrebbe essere un po' più pulito, oltretutto ci sono anche gli africani che ci abitano in pianta stabile.

Di quel posto mi sono solo piaciuti i murales e basta, il resto per me sarebbe tutto da bruciare; potrebbe andare bene se uno vuole fare qualche pasticcio in rete perché hanno l'accesso Internet gratis con dei PC del Paleolitico (hanno pure i tubi catodici).

Ovviamente quando sono andata ho pensato bene a non far vedere i tattoo per evitare di scaturire la curiosità di qualche compagno, lungi da me quel genere di uomini nella mia vita privata, solo il batterista giovane ha il permesso di venire a casa mia.

Io dico che gran parte di quella gente è figlia di papà che vuole essere alternativo, io avessi il padre che scucisse soldi sarei sempre in giro vestita di abiti firmati e viaggiando, altro che mischiarmi con quella merda lì, ma contenti loro contenti tutti.

Oltretutto posso dire questo giusto per sfatare il mito che quelli di destra sono rissosi: tutte le volte che sono andata a un concerto nazi non c'è mai stata una rissa, a differenza delle discoteche o dei centri sociali dove la gente si mena regolarmente, spesso la gente parla senza conoscere.

In realtà nell'ambiente di destra ci conosciamo tutti anche se di vista, è un ambiente chiuso, quindi è ben difficile che ci siano risse, quando il gruppo canta ci si abbraccia tutti e si intonano i coretti, nulla a che vedere con le litigate.

Adesso che ho finito (per ora) di rispondere alle mail vado a pulire il divano perché quella sciagurata della mia cagnetta mi ha disintegrato la gomma che usavo per i disegni.

Baci

Do Solo Del Mio


martedì 9 dicembre 2014

USCIRE DALLA MIA ZONA COMFORT

E' uno dei prossimi obiettivi che mi sono preposta per l'anno nuovo: ormai è da un sacco di tempo che mi sono accomodata in uno stile di vita (a prescindere dal lavoro) noioso e senza stimoli per una serie di motivi:

- Non ho colleghe con cui interagire spesso
- Non ho molti amici, vuoi anche per il mio lavoro e il mio carattere schivo
- Non mi interessa nulla in particolare in questo periodo
- Ho da ridire su qualsiasi cosa e non ho voglia di fare nulla

So bene che sto sopravvivendo e questo non va bene, sono giovane e mi scoccia andare avanti in questo modo, così sto cercando dei cambiamenti e degli nuovi interessi quindi:

- Sono andata da un'endocrinologa per cambiare dieta; questa dottoressa è alquanto arcigna e vuole farmi perdere 15 kg, insomma sarebbe un cambiamento drastico per me

- Sto iniziando a imparare a disegnare, non è facile ma mi rilassa

- Mi sto dedicando alla nail art, ho sempre le unghie colorate e questa cosa mi diverte davvero parecchio, vi dirò anche che non è per nulla facile, anzi ci vuole tantissima pratica ma sto imparando abbastanza in fretta, può anche essere che sia portata per fare questo.

- Mando fuori dalle palle tutta la gente che mi fa innervosire, che non mi considera e via discorrendo

Diciamo che è un periodo di "work in progress" e vi garantisco che non è per nulla facile.

Per quanto riguarda il mio carattere solitario sto provando ad essere un po' più socievole ma senza esagerare perché so benissimo che chi nasce tondo non muore quadrato e questa cosa vale anche per me (un mio ex mi diceva sempre che finirò ad essere una vecchia in campagna che abita da sola a cui la gente ha paura ad avvicinarsi, probabilmente andrà a finire così, anzi per ridere io e una mia amica solitaria come me diciamo che andremo a vivere in caverna con la suddetta divisa da un telo per non vederci).

Adesso da brava abitudinaria che sono (tendo a cenare sempre alle 7 di sera) vado a cucinare

Baci

Do Solo Del Mio