Pages

Subscribe:

mercoledì 31 ottobre 2012

IO FISIONOMISTA??????MA MANCO PER NIENTE!!

Ieri mi è successo uno dei soliti episodi in cui non mi ricordo mai chi ho davanti (e spesso mi è costato figure di merda o gente che ci rimaneva male, ma vi posso garantire che non lo faccio con cattiveria).

Cominciamo dall'inizio: qualche settimana fa mi si è avvicinato un ragazzo per chiedermi se poteva accarezzare il cane, io gli ho detto che non c'era alcun probolema e ad un certo punto mi è venuto a dire: "Ma io ti ho vista da qualche parte". Io gli ho detto: " A me non sembra proprio".
Poi ci siamo salutati e la cosa è morta lì.

Ieri nel tardo pomeriggio sono andata a portare in giro il cane visto che mio padre stava male e mio cognato non poteva e ho visto una vecchia conoscente.
A quel punto la chiamo, la vado a salutare e indovinate chi mi trovo davanti: ma il ragazzo che aveva accarezzato il cane qualche settimana prima!!
Ecco chi era: il moroso della mia conoscente!! Ero anche andata a casa a trovarli per conoscere il loro pechinese (un pò stronzino ma sarà perchè gli stavamo facendo un mare di dispetti XD).

A quel punto mi sono scusata, abbiamo parlato un pò e a breve credo di andare a trovarli.

Questi episodi mi capitano sempre, in genere ho buona memoria, ma per le facce manco per niente.

Ve ne racconto un'altra: mia mamma ha delle cugine che abitano in Piemonte che vedo ogni anno in Sardegna, ma ci credete che ogni volta chiedo loro: "Scusate ma chi siete?" e loro ci rimangono male.

Coi clienti però non mi è mai successo, pensate che figura di merda altrimenti...

Ora vi saluto, esco ovviamente col cane (ormai siamo quasi in simbiosi), vado a comprarmi un paio di pantaloni che ho visto ieri e a prendere dei dolcetti per Halloween.

Baci

Do Solo Del Mio

sabato 27 ottobre 2012

IL PERIODO DEGLI OGGETTI TECNOLOGICI ROTTI

Devo proprio definirlo così visto che qualche settimana mi si è rotto il PC fisso e mi è pure arrivato difettoso (e ora sto aspettando che mi portino quello nuovo), prima il mio Ipod Nano mi ha detto addio dopo 5 anni di onorato servizio: stavo uscendo per andare a fare un pompino a un semi fisso- che oltretutto ho soprannominato l'uomo della pioggia perchè lo vedo ogni volta che piove appunto- quando mi sono accorta che il mio adorato Ipod aveva una crepa enorme sul display.

Non potevo farci niente se non buttarlo via, farmi accompagnare alla metro dal cliente e andare alla Fnac per comprare un lettore MP3 nuovo, anche perchè senza non ci so proprio stare, visto che prendo spesso il treno e lo uso come scaricanervi prima degli incontri.

Sono arrivata alla Fnac di Via Torino e ho scelto un modello della Philips di un bel turchese a manco 60 € che svolge la sua funzione più che egregiamente; oltretutto quando l'ho aperto ho visto anche che è semigommoso e ha pure lo spazio per i ciondoli.

Già che c'ero sono anche passata da Rinascimento e, approfittandone delle vendite promozionali, mi sono comprata un vestitino rosa e nero da usare per gli incontri a soli 22.50 € (adoro la Rinascimento, i suoi vestiti sono davvero di ottima qualità, infatti ho diversi capi di questa marca nel mio armadio).

Poi sono andata in palestra e l'insegnante inglese mi ha fatta sgobbare, tanto che ne sono uscita stanchissima.

Ma tornando alle cose rotte, ora spero non mi si rompa più niente, direi di aver già dato abbastanza in questo periodo.

Anzi a pensarci bene stamattina mi ci mancava poco che mi rompessi un piede perchè portando fuori il cane ho incontrato il bullmastiff con cui lei gioca sempre (viste le loro stazze non possono certo mettersi a giocare con barboncini o yorkshire) e il caro pelosone mi ha pestato il piede sinistro con la sua possente zampa (peserà circa 70 kg)

Ora vado a fare un pò di parole crociate

Baci

Do Solo Del Mio

giovedì 25 ottobre 2012

LA MIA GIORNATA TIPO

Non pensate che sia molto diversa da quella di chi ha un lavoro "normale"; certo è molto più rilassata perchè non devo prendere i mezzi pubblici tutte le mattine, avere a che fare con gli scioperi, con un capo e dei colleghi (direi di aver già dato più che sufficientemente) ma anch'io ho i miei orari.

In genere mi sveglio alle 8.25 (apro gli occhi perchè prima di alzarmi definitivamente dal letto mi occorrono dai 15 ai 30 minuti), verso le 9.00-9.30 faccio colazione e poi mi metto al PC per rispondere alle mail.

Verso le 11.30 porto fuori il cane e vado a bere il caffè (le mangia la focaccina, ormai quando ci avviciniamo a quel bar mi trascina e quando sta arrivando il cameriere si mette sull'attenti), mangio alle 12.30-13.00, mi riposo e alle 14.00 circa mi rimetto al PC.

Questo ovviamente se non ho appuntamenti.

Nei giorni e orari prestabiliti vado in palestra, generalmente la sera e a volte anche dopo gli allenamenti ho qualche incontro.

Se nel pomeriggio sono libera esco di nuovo col cane, è una cosa che mi rilassa molto e poi posso stare certa che si sa fare gli affari suoi visto che non parla.

Il sabato vado a fare shopping e poi pranzo al ristorante, anche in quello sono abitudinaria: stesse vie, stessi negozi, stessi ristoranti, stessi siti web.

A volte, se mi va, vedo quanche amica o esco con mia sorella.

La domenica se non ho appuntamenti (in genere vengono i single) la dedico al riposo assoluto, all'ozio e al riordino della mia camera.

Come vedete non è che sia poi così movimentata anche perchè di solito incontro tranquilloni ed è bene che sia così, ho scelto una vita tranquilla e la sto avendo.

Poi quando posso e voglio mi concedo qualche viaggetto per staccare la spina e raccogliere le idee.

Quel che amo della mia vita è la totale libertà , ma non pensate che sia tutto rose e fiori, come ogni cosa e situazione hai i suoi pro e contro.

Per il momento voglio continuare così, per il futuro chi lo sa, è inutile fare programmi, non so cosa succederà tra un'ora figuriamoci tra qualche mese/anno.

Baci

Do Solo Del Mio

mercoledì 24 ottobre 2012

FUGA DA REGGIO EMILIA

Ieri ero praticamente mezza morta, anzi mi chiedo ancora adesso come ho fatto a fare un incontro nel tardo pomeriggio (peraltro con un fascistone con tanto di acquila romana tatuata sul braccio che mi ha detto: "Se sei di destra sei di sicuro una brava ragazza"-bè modestamente XD) e poi ad andare in palestra alle nove di sera.

Lunedì sera mi avvio per Reggio Emilia da un cliente che mi aveva pagato l'acconto, ma sto deficente non mi ha mica pagato un albergo in mezzo al nulla e non mi ha nemmeno portata a mangiare.

Vi giuro che ho smontato mezzo albergo perchè non avevano niente da mangiare e mi sono dovuta nutrire coi prodotti da colazione alle 11 di sera (oltretutto ho mangiato delle brioche confezionate, cose che io odio con tutto il mio cuore).

State sereni che anche sto stronzo me la pagherà cara, è lui che ha da perdere visto che è sposato con figlie.

Ad ogni modo poi sono anche andata a letto alle 2 passate perchè alla TV c'era American History X e non potevo non guardarlo (è stata l'unica cosa che quel giorno mi ha tirato su il morale).

La mattina dopo mi sono alzata alle 6.30, mi sono fatta chiamare il taxi, ho litigato con la receptionist perchè voleva farmi pagare 5 € di extra per aver mangiato la sera prima ma al mio rifiuto mi ha detto: "Non faccio storie per 5 €, basta che non la vediamo più" e io: "Tranquilla non verrò mai più, sto albergo fa schifo" e lei: "Tu fai schifo" a quel punto l'ho mandata a fanculo e mi sono fiondata sul taxi (il tassista era pure carinissimo).
Pur di andarmene via da Reggio Emilia ho cambiato il biglietto del treno e appena sono arrivata a Milano sono corsa a mangiarmi un pezzo di pizza.

Tornata a casa ho coccolato un pò il cane (era giù con mio padre, non ce l'avrei mai fatta a portarla in giro) e mi sono buttata a letto fino alle 13.

Poi mi sono vestita e sono andata a fare quell'incontro, andando poi a mangiare al solito ristorante giapponese vicino alla mia palestra.

Dopo tutto ciò torno a rispondere alle mail di lavoro,

Baci

Do Solo Del Mio

lunedì 22 ottobre 2012

POST EUROCHOCOLATE

Finalmente di nuovo a Milano: direi che 3 giorni a Perugia per l' Eurochocolate sono stati più che sufficienti.

A dir la verità me l'aspettavo più bella, invece ho trovato i soliti stand triti e ritriti delle marche che posso trovare in un qualsiasi supermercato o pasticceria oltretutto a prezzo nettamente inferiore (col fatto che la fiera viene frequentata da molti stranieri i prezzi dei prodotti sono più pompati delle mie tette).

Sono arrivata giovedì 18 nel tardo pomeriggio, mi sono fatta un giro con mia zia (anche perchè dopo quasi 4 ore di treno avevo le gambe atrofizzate), siamo andate da Perusia (una cioccolateria artigianale per la cronaca) e poi siamo tornate a casa per cenare.

Mio consiglio: se capitate a Perugia e volete comprare del buon cioccolato andate da Perusia, ne vale davvero la pena.

Alla fiera ci sono andata sempre con mia zia il venerdì mattina, quando ancora si poteva girare senza dover impiegare 15 minuti per percorrere un kilometro.
Qua c'è stato un episodio spiacevole: io e mia zia aspettavamo il nostro turno vicino alla macchina d'epoca della Caffarel visto che c'era un gruppo di napoletani maleducatissimi che continuava a scattare le foto incurante della gente che aspettava e quando è toccato a noi sti dementi si sono messi vicini a mia zia (è una suora e la cosa mi ha fatta incazzare il doppio visto che non è un fenomeno da baraccone e oltretutto non hanno manco chiesto il permesso) per fare le foto con lei.

Lì non ci ho visto più e ho gridato un sonoro "Che palle", una di quelle buzzurre che era pure il doppio di me è andata a dire al suo gruppo in napoletano: "La ragazza si è scocciata" e io in tutta risposta: "Non ci conosciamo", lei mi ha risposto: "Piacere" e a quel punto l'ho annientata con un: "Non per me". A quel punto ha detto di non aver mai visto una così scorbutica e se n'è andata insieme al suo gruppo di burini.

Una piccola parentesi sui napoletani: sia io, sia mia sorella, sia una mia cara amica di Napoli sosteniamo una cosa: ci sono solo due categorie di napoletani:

1. I napoletani educatissimi, che parlano un italiano impeccabile, sono educati, ben vestiti e si sanno comportare

2. I napoletani cafunazzi per i quali la lingua italiana e un optional, si vestono manco fossero usciti dal Circo Togni, urlano a più non posso, non conoscono le fondamenta dell'educazione, sono invadenti da fare schifo.
Direi che nel caso appena raccontato mi sono imbattuta in questa categoria di gente e direi che con loro devo usare la mia cordialità pari a quella di un orso grizzly.

Ma torniamo alla Fiera del Cioccolato: dopo lo spiacevolissimo incontro con quei napoletani, io e mia zia siamo andate da Brandy & Melville per comprare una borsa da palestra che mi serviva e oltre a quella mia zia mi ha fatto comprare un paio di pantaloncini a vita alta (questo dimostra che non tutte le suore hanno la mentalità retrograda), poi ci siamo girate un pò la fiera ribeccandoci i soliti barboni allo stand della Condorelli a fare le foto peggio dei giapponesi (ma in questo caso li abbiamo evitati con l' abilità di una gazzella che scappa da un leone affamato), lei è stata fermata da un paio di negri che vendono i libri e mentre lei si intratteneva con uno di loro ne ho approfittato per prendere un appuntamento di lavoro per il pomeriggio.

Come vi ho appena detto verso le 14.30 ho incontrato il cliente e poi mi sono fatta riaccompagnare in centro, ieri mattina ne ho incontrato un altro (mi sono inventata la scusa che sarebbe venuto un mio amico da Terni), sono andata a mangiare in un'osteria lontana dal centro per evitare il caos e dopo un breve giro a Perugia me ne sono tornata a casa stremata.

Stamattina poi ho preso i soliti 2 treni per Milano e poi mia sorella è venuta a prendermi alla stazione con marito, nipote e cane (ovviamente mi ha fatto le solite feste, d'altronde ci siamo mancate tantissimo, anzi a proposito, alla fiera ho preso i croccantini al cioccolato anche per lei).
Stasera poi sono stata a casa di mia sorella alla quale ho dato il regalino che ho preso a Perugia (un sapone al cioccolato e rosmarino a forma di cuore, devo dire che è stata molto contenta; mentre ai nipoti ho regalato un lecca-lecca di cioccolato a forma di coccinella, a detta loro molto bello e molto buono).

Anzi, a proposito di regali, a giorni credo di cominciare a comprare quelli di Natale, ora che non ho più colleghi e nemmeno tanti amici la lista è davvero corta (il mio portafoglio ringrazia dalla regia), almeno mi evito l'affanno di Dicembre (anzi a dirla tutto vedere già i pandori/panettoni e altre cose natalizie negli scaffali dei supermercati mi fa venire l'angoscia).

Buona notte

Do Solo Del Mio

giovedì 18 ottobre 2012

SORA MONNEZZA

Visto quel che ho fatto qualche ora fa mi potrei tranquillamente nominare l'erede di Er Monnezza, ma nel vero senso della parola.

Vista la mia sfiga con i PC fissi oggi realizzo che devo cambiarlo ma avevo buttato tutti gli involucri necessari per la sostituzione visto che quelli dell'Asus controllano pure se gli rimandi indietro i peli del culo dell'operaio che ha incartato il prodotto.

Così dopo la palestra mi fiondo nel locale spazzatura del mio condominio per setacciare i bidoni della carta e della plastica per trovare i cartoni e i sacchetti di carta del PC.
Meno male che era buio e non mi ha vista nessuno.
Poi in quel momento ho ringraziato l'ideatore della raccolta differenziata: sarà menosa ma pensate che schifo frugare tra l'umido.

Per fortuna dovrei aver trovato tutto, domani chiamo di nuovo il rivenditore (so bene di essere il suo incubo, infatti mi fischiano leggermente le orecchie) e il centro assistenza Asus e vediamo cosa fare.

Ora me ne vado a dormire che tra un pò parto per Perugia e penserò solo a stare con mia zia e al cioccolato, se poi mi capita qualche incontro non dirò certo di no.

Buona notte

Do Solo Del Mio la pazza

martedì 16 ottobre 2012

CIAO DAL MIO NUOVO PC

Finalmente oggi mi è arrivato il nuovo PC dopo diversi insulti nei confronti del corriere che è stato lento come la fame e verso l'azienda che me l'ha spedito in ritardo.

Posso dire che è mille volte meglio di quello vecchio (e anche il prezzo è stato decisamente più alto ma ne è valsa la pena) e con mia grande sorpresa ho trovato inclusi nel pacco anche un mouse, una tastiera e un tappetino per il mouse nuovi, così ne ho approfittato per sostituire i vecchi mouse e tastiera che dopo 6 anni di onorato servizio erano un tantino sporchi.

Per quanto riguarda le nuove casse sono davvero soddisfatta, a breve le metterò in vendita insieme alla tastiera e al mouse vecchi, tanto in genere trovo sempre qualcuno che se li compra facendomi anche un favore visto che in casa occupano solo spazio.

Oggi sono incazzata da stamattina, sia per via del corriere sia per altri motivi personali, infatti ho la rispostaccia pronta per tutti, inoltre oggi mio nipote è a casa e continua a infastidirmi perchè vuole stare con me, ma io tollero poco i bambini.

Meno male che giovedì mattina parto e me ne vado 3 giorni a Perugia per l' Eurochocolate.

Ora finisco di sistemare gli ultimi programmi per il PC.

Baci

Do Solo del Mio

lunedì 15 ottobre 2012

CERTI LETTORI DEL BLOG HANNO DAVVERO ROTTO I COGLIONI

Come volevasi dimostrare anche oggi mi sono trovata il commento di un' "innocua"19enne cogliona che voleva essere contattata via mail per avere dei consigli.
Meno male che ha detto di aver letto i miei post, evidentemente le è sfuggito quello del dovuto chiarimento.

Lo dico ora e non lo ripeto più: NON MANDATEMI I VOSTRI CAZZO DI CONTATTI PRIVATI, NON LI VOGLIO, SE VOLESSI SENTIRMI IN PRIVATO CON QUALCUNO NON PENSATE CHE LASCEREI SU QUESTO BLOG LA MIA MAIL O CHE ALTRO?

Le prossime persone che mi lasceranno nei loro commenti i loro contatti privati verranno sputtanati come più mi aggrada, poi vi prenderete le conseguenze e non venite a dirmi che non vi avevo avvisati.

Ripeto che scrivo solo per sfogo e non voglio essere infastidita privatamente, non ho un carattere particolarmente disponibile e socievole, pretendo quindi di essere rispettata.

Inoltre ieri mi ha lasciato un commento un altro demente del villaggio chiedendomi l'età: gradirei che non mi venissero fatte domande personali, quanti anni ho, che tatuaggi ho e via discorrendo sono solo cazzi miei.

Per chi spera di spaventarmi con minacce di denunce o che altro vada a impiegare il proprio tempo in qualcos'altro visto che mi metto a ridere, la polizia postale non si mette certo ad aprire inchieste su certe minchiate, lo so per esperienza personale.

Ora torno a rispondere alle mail,

Fanculo a chi mi rompe i coglioni

Do Solo Del Mio



sabato 13 ottobre 2012

VESTITE DI VERDE

Oggi ho avuto 2 appuntamenti consecutivi ai quali sono andata vestita di verde e alla fine del secondo, mentre io e il cliente stavamo lasciando la camera del motel, mi è capitato di incrociare una ragazza che invece stava entrando e indovinate un pò era anche lei vestita di verde!!

Io indossavo un bel vestito di pizzo verde bottiglia della Pois comprato questo giovedì, mentre lei aveva su giacca-pantaloni e scarpe (peraltro molto carine) verdi.
Mi piaceva anche la sua borsa di Alviero Martini che ben si abbinava al suo completo.
Lei era magra, tratti del viso fini e con gli occhiali, secondo me molto carina, non so se fosse stata italiana o straniera.

Ci siamo fissate per qualche secondo e ci siamo messe a sogghignare, secondo me ci siamo riconosciute come colleghe, ci siamo sorrise, io mi sono avvicinata a lei e dandole un'amichevole pacca sul braccio le ho sussurrato:"Buon lavoro".

A me non è mai capitato di andare agli incontri in pantaloni, al massimo in shorts, anzi se devo essere sincera non metto quasi mai i pantaloni, ogni tanto i jeans e la tuta se porto fuori il cane, altrimenti solo gonne o vestiti.

A proposito, ora mi devo vestire di nuovo perchè tra non molto arriva il batterista giovane a portarmi una copia del suo libro (solo ieri sono venuta a sapere che è anche uno scrittore) e poi vado a fare shopping (magari, chissà, comprerò ancora dei capi d' abbigliamento verdi visto che va tanto di moda in questo periodo),

Un abbraccio

Do Solo Del Mio

giovedì 11 ottobre 2012

OGNI TANTO I MIRACOLI SI AVVERANO

O meglio capitano anche a me le botte di culo: erano 5 giorni ormai che non riuscivo a combinare un misero appuntamento (eccetto quello con il pazzo che voleva fare sesso senza preservativo) e sul filo della lana caprina mi ha chiamato un cliente per un pompino in auto.

Mi presto ad andare, esco di casa, sto per prendere l'ascensore quando mi squilla l'altro telefono di lavoro e vedo che è il mio solito cliente bisbetico, rispondo immediatamente e mi dice: "Stasera sul tardi ci sei?" e io: " Ma certo, però potresti portare tu i preservativi? Sono uscita di casa in fretta e furia e non li ho presi".

Io pensavo che avrei fatto solo l'orale e poi sarei tornata a casa, quindi se fosse venuto non sarei potuta tornare per poi riuscire, ora ci sono i miei e non è il massimo fare il viavai.

Dopo aver fatto il pompino al cliente, che peraltro non avevo nemmeno visto ed ero andata via (era buio pesto e non ho visto la sua macchina), rimango un pò in giro in attesa del mio fisso.

C'è una curiosità che vi posso raccontare o meglio una coincidenza: ogni volta che incontro il giovane bisbetico (diciamo che è con lui che ho cominciato la mia vera attività di escorting, quindi è una pietra miliare) devo sempre cambiare un pezzo del mio pc: una domenica ho dovuto cambiare il monitor, ieri è venuto e avevo speso più di 400 € di PC fisso (ammetto che l'anno scorso ho voluto fare la tirchia pagando solo 150 €, il risultato è stato che ho dovuto ricambiarlo quest'anno).

Ci mancava solo che il PC alzasse bandiera bianca proprio in questo periodo, per fortuna ho tenuto da parte dei soldi per le emergenze e non rimarrò col culo per terra.

Io penso che cambiare PC sia come traslocare in un'alta casa: ieri sono stata per diverso tempo a spostare i dati sull' hard disk esterno, cancellare i file vecchi e via discorrendo.
Ora spero me lo consegnino presto almeno risolvo sta menata, anzi visto che c'ero mi sono comprata un paio di casse nuove per il computer visto che quelle che ho sono brutte forte.

Ma torniamo al giovane bisbetico: secondo me si è preso una cotta per me, me ne sono accorta mentre facevamo sesso, perchè mi è sembrato di fare sesso come lo faccio in vita privata e non come al solito, ad ogni modo è piaciuto anche a me ed e questo è uno dei casi in cui unisco l'utile al dilettevole.

Oltretutto mi ha detto: "Ma tu non ti innamori mai del cliente? Sai spero che ti capiti così ti vedo gratis". Io che ho sempre la risposta pronta ribatto: "Non mi pagherai più ma in compenso ti chiederò come regali le borse di Luis Vuitton da 500 € così me le vendo e ci guadagno di più".

Dopo questi brevi stralci di vita quotidiana e lavorativa vado a prendere il cane che mi aspetta trepidante,

Baci

Do Solo Del Mio

martedì 9 ottobre 2012

NUOVO PIERCING

Ebbene si, sabato mi sono fatta fare il piercing all'ombelico: sono andata in un negozio apposito e me lo sono fatta fare.

Ci stavo pensando da un pò, esattamente dopo aver fatto la liposuzione, oltretutto ho speso solo 50 € per farmelo fare quindi mi sono detta perchè no.

Prima di entrare in negozio vi posso dire che ero agitata già una settimana prima, sembra strano lo so, sono piena di tatuaggi e mi agito per un piercing, ma andatemi a capire...fatemi fare un tatuaggio e sono tranquilla (peccato che poi cristo per ore mentre me lo fanno), ma fatemi fare un piercing e vado in esagitazione una settimana prima. Per fortuna non ne devo fare altri quindi posso dire di aver già dato.
Mi ha fatto discretamente male ma pensavo peggio.

In più mi ha accompagnato un amico molto carino della mia amica camgirl che mi ha anche offerto un cupcake quindi  non mi sono potuta proprio lamentare.

Vi scrivo solo ora perchè da sabato sera a ieri sono stata assalita da una crisi depressiva per problemi lavorativi e familiari, oggi per fortuna sto meglio, non sono una che si butta giù facilmente.

Dai, visto che vi voglio bene vi racconto di un cliente che poi tale non è stato che oggi pomeriggio ho mandato via perchè il mio istinto già da ieri non mi piaceva e dopo che ho finito il racconto sono certa che mi darete ragione.

Ieri do il numero a un ragazzo, mi chiama per accordarci per oggi, vuole vedermi in zona Loreto; stamane mi chiama per la conferma ma mi dice che vuole venire a prendermi in treno per poi andare insieme in zona Loreto.
Fin qui tutto ok ma circa mezz'ora prima dell' appuntamento comincio a ricevere i seguenti SMS:

- " Ciao cara, ti do conferma per il nostro app. alle 17... Metti scarpe comode, perchè mi è venuto in mente un mot. a Cologno che non è scomodo da raggiungere. Io anche se cerco di nasconderlo, sono una persona molto timida e sensibile, mi piace molto dare e ricevere baci, coccole e carezze fare l' am. con passione e calore e se si instaura un feeling, farlo un pò senza. Se a pelle quando mi vedi, non sono di tuo gradimento puoi dirmelo senza problemi; perchè l'incontro vorrei che fosse piacevole per entrambi. Bacini".

A questo SMS per essere chiara ho ribadito: " Di scoperto faccio solo l'orale". Lui in tutta risposta mi ha scritto: " Si, mi ricordo bene che lo avevi fatto presente nella mail, però se dovesse succedere di farlo senza, mi renderesti molto felice".

Mi sono inorridita subito, mi stavo preparando per andare all'appuntamento ma mi sono rimessa immediatamente il pigiama: prima vuole farmi camminare per chissà dove a Cologno Monzese, poi vuole fare sesso senza preservativo, anche se in questi giorni non sto guadagnando molto mi è tornato in mente un mio motto: MEGLIO 200 EURO IN MENO IN TASCA CHE 2 METRI SOTTO TERRA.

Gli ho risposto un lapidario "Stai a casa" ma lui ha insistito, è venuto e mi ha detto che mi aspettava con fiducia".

Quando mi ha chiamato io gli ho detto: "Bè visto che sei vicino a una stazione buttati sotto un treno, almeno muori e fai un favore all'umanità"; dopo un'ora circa mi ha scritto: " Muori e buttati sotto a un treno te lo potevi risparmiare...Sei proprio dolce e gentile come ragazza"... Bè si effettivamente lo sono stata, dopotutto potevo suggerirgli di tagliarsi le vene, sarebbe stata sicuramente una morte più lenta, almeno sotto un treno diretto sarebbe morto quasi sicuramente sul colpo...Suvvia, non attacchiamoci a queste misere quisquilie.

Ora vado a tirarmi su di morale e a finire di guardare Desperate Housewives (devo ammetere che questo week end mi sono talmente rincoglionita con quegli episodi da avere mal di testa),

Baci

Do Solo Del Mio

giovedì 4 ottobre 2012

UN DOVUTO CHIARIMENTO

Sapevo che prima o poi mi sarebbero arrivati contatti da ragazze che vogliono iniziare a fare le escort o che già lo fanno e vogliono consigli privatamente, lasciandomi spesso le loro mail e quindi direi che è ora di chiarire questo concetto una volta per tutte: NON DO CONSIGLI PRIVATAMENTE NE' VOGLIO RIMANERE IN CONTATTO FUORI DA QUESTO BLOG CON NESSUNO.

I motivi sono i seguenti:

- Non so chi c'è dall'altra parte del pc e quindi non voglio essere denunciata per aver coinvolto delle potenziali minorenni

- Non voglio essere riconosciuta altrimenti non potrei più sfogarmi liberamente

- Non sono l'oracolo della prostituzione quindi non prendete per oro colato quel che scrivo

- Non ci guadagno niente a dispensare consigli oltre questo blog

Anzi visto che sono buona più avanti scriverò "consigli per fare la escort parte seconda" viste anche le numerose visite al post che ho scritto mesi fa.

Un'altra cosa, evitate per piacere di mettere nei commenti i vostri indirizzi mail/contatti Skype/Facebook e quant'altro, verranno cancellati senza essere pubblicati.

Detto questo spero di non dovermi ripetere,

Baci

Do Solo Del Mio

mercoledì 3 ottobre 2012

RIVINCITA DAL PASSATO

Chi segue il mio blog ha ormai ben capito che sono una donna vendicativa se mi fanno incazzare e ieri ne ho compiuto una.

Si sa bene che Internet è sicuramente un'ottima fonte per farsi i cazzi degli altri senza troppi sbattimenti, così ho digitato su Google il nome di un mio compagno di liceo che all'epoca mi ha presa per il culo e fatta diventare lo zimbello della scuola.
Ho scoperto che è diventato un web designer (peraltro il suo sito è pure una vera fetenzia e non si capisce niente) e allora sia a me che alla mia amica camgirl è venuto in mente un piano diabolico: lei lo ha contattato per chiedergli un appuntamento con me per la realizzazione di un preventivo di uno studio medico di prossima apertura.

Ieri ho incontrato il poveraccio (devo però ammettere che è ancora carino e se capitasse una scopata goliardica non me la lascerei scappare), ovviamente mi sono presentata all'appuntamento vestita da incontro e lui mi continuava a guardare fino a che non mi ha chiesto: "Ma tu hai una faccia conosciuta, io ti ho vista da qualche parte". Io a quel punto ho fatto la faccia imbarazzata rispondogli: "Ma no, a me non sembra, saranno i tatuaggi".

Quando sono andata via mi ha guardata per un bel pò secondo me chiedendosi: "E' lei o non è lei?". Ma certo che ero io pirla!! Andavamo a scuola insieme e ora ti restituisco parte delle tue prese per il culo.

Dovremmo sentirci a breve per il preventivo e staremo a vedere cosa succederà, ieri ho riso per tutta la giornata pensando a questa cosa.

Qualcuno di voi penserà che non avrò un cazzo da fare, ma che vi devo dire, il lavoro di escort lascia molto tempo libero e quindi a volte lo uso per mettere in atto queste vendette (tranquille vanno avanti anche quelle contro il nostro adorato professor Bencazzi, anzi mi ha anche cercata qualche giorno fa per chiedermi dell'operazione, ma non me lo sono cagato di pezza visto che quando ci parlo mi viene il nervoso).

Visto che ora ho risposto a tutte le mail finirò di pulire la mia camera e poi uscirò col cane,

Alla prossima peripezia

Do Solo Del Mio