Pages

Subscribe:

venerdì 30 dicembre 2011

LE PERSONE CHE ADORO/NON TOLLERO

Con il mio stile di vita ho a che fare con diversi tipi di uomini e mi sono
fatta un'idea di quelli che adoro e quelli a cui invece darei dei calci in
bocca ogni volta che parlano. A me non interessa tanto la bellezza/ bruttezza di un cliente bensì il suo
modo di fare e la sua simpatia. Fidatevi che ci sono clienti per nulla belli
ma con i quali è sempre un piacere avere un incontro, mentre ce ne sono altri
di aspetto gradevole dai quali scapperei dopo 3 secondi.
Mi piacciono i clienti alla mano, non bigotti nè rigidi, con i quali posso
rilassarmi e ridere con loro, quelli che non cercano di negoziare il cachet,
gli ottimi leccatori.
Non sopporto invece i logorroici, chi tira il prezzo (infatti spesso si becca
delle brutte risposte, insomma quando ci vuole ci vuole), quelli con la puzza
sotto il naso e soprattutto i viscidi; questi ultimi sono secondo me la
categoria più infima che mai possa esistere.
Sono da evitare anche i paccari e gli inconcludenti (in genere gli faccio
sempre fare la fine dei tiraprezzo, che ci posso fare, non sono una ragazza
che manda a dire le cose).
Insomma questo è il penultimo giorno del 2011, c'è chi dice che l'anno prossimo
ci sarà la fine del mondo, io non ci credo, penso ad andare avanti e a curare
il mio seno appena rifatto, chi sostiene che le mie protesi esploderanno, io
la prendo con filosofia, al massimo sostituiranno i botti di Capodanno.
Vi saluto
Ci sentiamo domani
Baci

giovedì 29 dicembre 2011

VANTAGGI E SVANTAGGI DI ESSERE ESCORT

Come tutte le cose anche fare la escort ha dei pro e contro, io posso elencarvene qualcuno.

Vantaggi:

- Grande libertà: decidi quando, quanto e con chi lavorare decidendo il tuo cachet;

- Non paghi le tasse (so che i comuni lavoratori mi odiano ma è inutile nascondersi dietro a un dito);

- Tanti soldi in poco tempo (sempre che lo fai col cervello);

- Vivi da signora (per esempio saranno 3 anni che non compro una ricarica telefonica), non paghi quasi mai i conti al ristorante, hai passaggi, regali e via dicendo;

- Sei sempre stimolata a prendere cura del tuo corpo;

- La tua vita è imprevedibile e mai uguale;

- Non hai il capo che rompe ( a meno che non sei sotto agenzia e io non ne voglio sapere).

Svantaggi:

- Sei spesso molto stanca: ricordate che è pur sempre un lavoro, per quanto stimolante e divertente che sia;

- Si alternano momenti di estrema euforia con altri di dannatissima depressione;

- Vivi in un mondo tutto tuo fatto di scuse e facciate nei confronti di amici e parenti (non credo che un genitore di buon senso sia felice al pensiero che la figlia intraprenda questa strada);

- Ti ritrovi spesso da sola, ma questo posso anche collegarlo al punto scritto appena sopra: per esempio non credo sia il caso di dire alle vostre amiche che la sera non uscite perchè sfinite da un incontro all'insegna di 5 orali con ingoio fatti al cliente fissato con la fellatio;

- Non puo sapere come saranno i clienti con cui andrai: non tutti sono avvenenti o simpatici;

- Perdi la cognizione del tempo: scenderai dal pero quando scoprirai che è Natale tra 2 giorni o che è domenica e i supermercati sono chiusi quando vorrai andare a fare la spesa;

- La tua vita privata va a farsi letteralmente benedire: certo puoi inventarti una facciata ma che fatica fare anche il doppio turno.
Io al momento mi sono arrangiata frequentando saltuariamente 2 ragazzi con i quali non c'è nulla di serio e per ora va bene così;

- Rischi di trovarti davanti una persona di tua conoscenza al momento dell'incontro; per fortuna non mi è mai successo e spero che non mi capiti mai;

- Vivi sul filo del rasoio, sei precaria in tutto e tutto dipende solo da te.

Eccomi qua, ma nonostante questa vita comporti rischi o tanti svantaggi la amo dannatamente, non ci posso fare nulla, se avessi una vita ordinaria con un lavoro "normale", un fidanzato fisso o le classiche cose convenzionali mi sarei già annoiata.

Ora vado a letto, oggi ho lavorato molto e sono stanchissima

Baci

mercoledì 28 dicembre 2011

LA MIA DESCRIZIONE

Ora è arrivato il momento di descrivermi; penso sia normale per voi
provare a immaginare come sia fisicamente la ragazza che scrive
questo blog.
Comincio a dire di essere formosa, corporatura mediterranea, taglia 42
abbondante (ok sono formosa, ma state tranquilli che non vi troverete
davanti un' obesa di 80 kg), 4° di seno (non è naturale), capelli lunghi
e occhi scuri.
Ho un fisico tonico, un bel sedere sodo, la pelle morbida e sono depilata.
Sulla mia pelle c'è presenza di tatuaggi (ma quanto li amo!!), quindi se la loro visione vi
infastidisce non sono la escort che fa per voi e ho anche un piercing
(quelli non li amo particolarmente).
Diciamo che per aiutarvi meglio a farmi un'idea di me potrei essere scambiata tranquillamente
per una Suicide Girl, ma a differenza di una di loro i miei clienti non si limitano solo a
guardare i miei tatuaggi, ma lascio al vostro arguto intuito che cosa.
Le mie labbra sono carnose e i denti curati (la visita annuale dal dentista
non me la leva nessuno, sono convinta che il miglior biglietto da visita
sia il sorriso.
Metto sempre lo smalto sulle unghie e mi piace cambiare sempre il colore,
dopotutto sono pur sempre una ragazza.
Baci

domenica 25 dicembre 2011

GITA A PARMA

La settimana scorsa ho fatto il grande passo, ossia mi sono fatta operare al seno per ingrandirlo e rassodarlo.

Dopo giorni di dolori l'altro ieri sono dovuta andare a Parma per il controllo di routine e per farmi togliere i bendaggi (lasciamo perdere che con tutti i cerotti che avevo addosso ho avuto la ceretta gratis).

Ho preso l'interregionale per Bologna (col cavolo che mi sono fatta operare a Milano viste le cifre esagerate dei chirurghi plastici qua) e poco prima di salire mi è quasi venuta una sincope a vedere il marasma di gente che c'era (subito dopo mi è venuto in mente che siamo in pieno periodo natalizio, ma abbiate pazienza, facendo la escort si tende a perdere la cognizione del tempo, non lo faccio apposta).

Ad ogni modo il seno sta bene e tra una settimana potrò finalmente rimuovere tutti i cerotti, anche se dovrò portare per 2 settimane l'orrendo reggiseno sportivo (tranquilli che nei miei menage nessuno ne vedrà l'ombra, non sono così sadica).

Bè che dire, dopo questo non mi resta che augurare a tutti buone feste,

Baci

giovedì 22 dicembre 2011

IL MIO MODUS OPERANDI

Innanzitutto non ho siti Internet nè metto le mie foto in rete, mi piace
operare nella maniera più riservata possibile, se una persona vuole vedermi
può farlo solamente dal vivo, se sono di suo gradimento si procede con
l'incontro altrimenti ogniuno per la sua strada senza rancore, l'importante è dire le
cose in modo educato e tranquillo, non ho mai ucciso nessuno che mi dicesse di
non piacergli.
Posto i miei annunci su un solo portale Internet anche perchè a mio avviso
è il migliore sulla piazza, evito di spendere soldi inutili nell'acquisto di
spazi o che altro.
In genere incontro a Milano ma mi sposto molto volentieri in tutta Italia e
all'estero se le spese di viaggio mi vengono anticipate.
Sono una persona molto seria, puntuale e affidabile, non amo rubare gli acconti
versati nè stare a contare troppo il tempo che passo con un uomo visto che
amo divertirmi insieme a lui.
Faccio praticamente tutti i tipi di incontro, tranne quelli con altre donne
(nel caso collaboro con 2 ragazze altrettanto serie come me e le posso portare).
L'orale lo faccio scoperto fino alla fine, tutto il resto ovviamente coperto,
sapete com'è, vorrei evitare malattie, quindi evitate di chiedermi cream pie
e rapporti sprotetti, per quelli chiedete alla vostra donna (sempre che ne abbiate
una) o a un'altra persona.
Infine non ospito, vado solamente in motel.

Baci

mercoledì 21 dicembre 2011

PERCHE' HO SCELTO DI FARE LA ESCORT

Ciao a tutti, sono  una ragazza italiana, vivo a Milano e faccio la escort.
E' uno stile di vita (secondo me chiamarlo lavoro è riduttivo) che ho scelto e nessuno mi ha costretta.
Ho una famiglia normale, non ho figli, non ho mai subito alcun tipo di violenza sessuale nè sono sommersa dai debiti (anzi non ne ho proprio perchè odio comprare le cose a credito e non faccio mai il passo più lungo della gamba).
Inoltre non vengo nemmeno sfruttata e quel che guadagno è mio al 100% (se qualcuno prova ad avvicinarsi dovrà passare sul mio cadavere).
Il motivo principale della mia scelta è che sono innanzitutto libera e indipendente, sia nella gestione del mio tempo che nella possibilità di accettare o meno una persona da incontrare.
Direi che in ben poche altre professioni si può per esempio decidere di fare shopping il martedì mattina senza dover chiedere il permesso al proprio capo.
Poi adoro il sesso a 360 gradi, nella mia vita mi sono fatta mancare ben poche esperienze sessuali e posso dire di essere ben contenta di averle fatte e non me ne vergogno affatto.
Infine, inutile negarlo, sono anche i guadagni che percepisco, certo non è facile come sembra, non sparate a zero se non avete mai fatto le escort.

Nei prossimi post vi parlerò di me, di quello che mi piace, del mio stile di vita e molto altro.

Baci